La Gommorizzo

Nel 1979, Claudio Rizzo, grande amante del mare, appassionato di nautica e in particolare di gommoni, creò un prodotto innovativo, dando vita a questa meravigliosa azienda chiamata GOMMORIZZO. Oggi, i figli di Claudio, Veronica e Alessio, portano avanti con la stessa passione questo marchio, producendo battelli pneumatici artigianali italiani di qualità, con allestimenti personalizzati per soddisfare i diportisti privati e i professionisti del mare.

Una storica azienda di gommoni artigianali italiani  

La Gommorizzo nasce nel 1979, attinge le sue tecnologie costruttive dalla sperimentazione, avendo effettuato decine di migliaia di miglia in Mediterraneo, Baltico e Atlantico, durante i  numerosi Raid  Motonautici  Internazionali, nei quali si sono ottenuti test qualitativi e sperimentazioni estremamente utili per la progettazione e per la produzione dei prodotti Gommorizzo.

Un club italiano di appassionati di mare e di gommoni italiani

Claudio Rizzo fondò la ditta individuale con il marchio GOMMORIZZO e creò parallelamente l’Adventure Club Gommorizzo nel 1980, coinvolgendo centinaia di appassionati del mare e del gommone.

Dotato di grande passione e determinazione riuscì in qualcosa che nessun altro produttore di gommone mai fece prima.

L'importanza delle attività in mare per testare i prodotti Gommorizzo

Al fine di testare e far conoscere questi battelli nuovi immessi sul mercato, concepiti dalla mente di Claudio Rizzo con un disegno di carena e soluzioni di allestimento completamente innovativi, l’azienda Gommorizzo insieme a al gruppo Adventure Club Gommorizzo, vivevano situazioni dinamiche e piene di incognite e alcune volte di emergenza, durante le azioni di assistenza e supporto di manifestazioni nautiche.

Claudio Rizzo organizzava e realizzava Raids a carattere misto, marittimo, oceanico e fluviale, di dimensioni nazionali e internazionali, proprio con il fine di testare e promuovere i battelli Gommorizzo.

Abbiamo partecipato a esercitazioni nazionali regionali promosse dalla Protezione Civile dell’A.N.A. settore nautico Livorno 3 / Livorno 4 / Livorno 5; Assistenza alle più importanti manifestazioni e regate veliche tra cui: Campionato del mondo di F1, Campionato di F20 e F40, Dieci miglia del Garda, 1000 km di wind surf, Gara mondiale di sci nautico junior, Prima gara nazionale di SURVIVAL ; Assistenza al Principato di Monaco; Esercitazione e assistenza Associazione Nazionale Lagunari con patrocinio della Regione Lombardia e Comune di Brescia; Assistenza alla Regata Ermenegildo Zegna Cup di Portofino.

La sperimentazione dei gommoni Gommorizzo attraverso i Raid Motonautici Internazionali

L' Adventure Club Gommorizzo ha realizzato importanti Raid Motonautici Nazionali ed Internazionali che, oltre all' aspetto agonistico-sportivo, hanno avuto anche scopi di sperimentazione e test di materiali e prodotti.
Inoltre sono state realizzate decine di vacanze di gruppo al fine di aggregare più persone con la stessa passione. Es. Rapallo-isole Eolie-Malta negli anni ’90. Manifestazione sul Naviglio di Milano con i bambini portatori di Handicap con conseguente targa ricordo consegnata dal Sindaco di Milano.
Sono state realizzate 18 edizioni del Raid: Pavia- Venezia col patrocinato del Magistrato delle Acque interne di Venezia e della Regione Lombardia con consegna di targa di riconoscimento.
I vari Raid Internazionali sono stati sponsorizzati da aziende quali: Philips, Q8, Roloil, Mercury, Syneco, Oil Company, Baruffaldi, Slam, Musto e molte altri, che nel tempo hanno avvallato la correttezza e serietà della nostra azienda.
Tutte le manifestazioni capitanate da Claudio Rizzo furono patrocinate dalle varie regioni italiane e estere tra cui: Presidente della Regione Lombardia, Sindaco di Milano, Sindaco di Genova, Sindaco di Imperia, Sindaco di Lavagna, della Regione Liguria, associazione grupo di Brogliasco,eccetera, che consegnarono ogni volta targhe di riconoscimento e premiazione seguiti da gagliardetti, che spesso venivano consegnati al sindaco della città estera che veniva coinvolta nel percorso del Raid.

MADE IN ITALY gommoni artigianali prodotti in Italia

La Gommorizzo, essendo una ditta italiana artigianale è stata utilizzata come portavoce del "MADE IN ITALY" attraverso i Raid Motonautici realizzati dall'Adventure Club Gommorizzo, svolgendo anche a volte mansioni da ambasciatore per i futuri gemellaggi delle città coinvolte delle manifestazioni che coivolgevano paesi internazionali.

Seleziona stampa che raccoglie la storia della Gommorizzo

La Gommorizzo suscitò da subito un grande interesse della stampa, essendo stata la prima azienda di gommoni ad utilizzare i Raid Motonautici Internazionali per sperimentare innovazioni e tecniche costruttive e di allestimento, prima di mettere in commercio e quindi sul mercato, ogni suo modello.

Siamo inoltre, da sempre, partner commerciali della più importante e prestigiosa fabbrica di tessuto di gommoni al mondo.

Potete trovare una selezione stampa di circa 200 pagine visitando il sito:

http://www.adventureclubgommorizzo.it/

 

Raid Motonautici Internazionali Adventure Club Gommorizzo

Alcuni RAIDS INTERNAZIONALI:

  • Genova - Londra - 1985 - 1000 miglia.
    Navigazione da Genova a Marsiglia via mare e poi... Fiumi e Canali della Francia, la Manica, il Fiume Tamigi....quindi Londra.
    Con n. 4 Gommorizzo 4,50 m e motori 25 Hp. N. 9 partecipanti, 17 giorni di navigazione.
  • Venezia - Istanbul - 1986 – 2200 miglia.
    Navigazione nelle acque dell' ex Jugoslavia, Albania, Grecia fino a Istanbul, durata 12 giorni. Con n. 4 Gommorizzo 5,70 m, motori 75 Hp, 13 partecipanti.
  • Genova - Casablanca - 1987 – 1660 miglia.
    Genova, Francia, Spagna, Oceano, Tangeri...Casablanca. 1 Gommorizzo 500 e 2 Gommorizzo 570 con 75-90 Hp, 9 partecipanti, 18 gg di navigazione.
  • La Spezia - Corsica - Sardegna - Inverno 1988 – 900 miglia 5 Gommorizzo 570, motori da 90 hp, 18 partecipanti, 6 giorni di navigazione.
  • Montecarlo - Palermo - Venezia - 1989 - 2300 miglia in 12 giorni: periplo dell' Italia, passando da Palermo. Gommoni Gommorizzo: n.3 670 con 135 Hp, 9 partecipanti
  • Montecarlo - San Francisco (isole Baleari) - 1990 – 1800 miglia.
    Attraversamento del Golfo del Leone - Navigazione con 3 Gommorizzo 670 e 135 Hp – 9 partecipanti, 8 giorni di navigazione.
  • Raid dei Fiordi nel Mar Baltico - 1991 – 1000 miglia.
    Germania / Danimarca / Norvegia sotto la neve con 2 Gommorizzo 670 e 1 570. con motori 135hp e 90 hp, 9 partecipanti, 8 gg di navigazione.
  • Genova – Palos – Colombiadi 1992 - 1400 miglia.
    Attraversamento dello Stretto di Gibilterra e navigazione oceanica, 3 Gommorizzo 670, motori da 135 hp, 9 partecipanti, 5 giorni di navigazione.
  • Genova - Londra - 1995 - Dopo 10 anni!! Con 1 Gomorizzo 490, 1 Gommorizzo 570 e 1 modello 670.
  • Trieste - Sibenik - Trieste - 1996 - Natale - Raid della Pace - 3 equipaggi con 3 mod.670.
  • Raid invernale nel Baltico - 1997 - bassi fondali e tanta nebbia! Con modello 670 e il nuovo modello 750.
  • Danubio d'inverno - Dicembre 1998 - Vienna / Budapest 16° C sotto zero. Con i Gommorizzo 750 e motori da 200 Hp.

Precorrere i tempi...

Negli anni '90 Claudio Rizzo realizzò il primo e unico gommone ecologico, con fondo trasparente, alimentato con propulsore ecologico, motore elettrico con pannello solare per la salvaguardia ambientale che venne utilizzato ad una manifestazione a Roma con la Cronos per l’inquinamento del Tevere; Fu sponsor per il film Mediterraneo, vincitore del Premio Oscar. Inventò il Giubbino "Salvavita" Gommorizzo: permette il galleggiamento completamente vestiti e appesantiti da una borsa o attrezzature varie. E’ stato collaudato nel Raid Motonautico Genova-Londra nel 1995 , successivamente nel Raid Triste-Sibenik-Trieste 1996 e inoltre nel Raid Baltico d'Inverno nel 1997. Inoltre dal 2000 collaborò con un ingegnere italiano che vive e lavora a San Francisco, California, per un progetto di un catamarano per la navigazione oceanica e con scopi militari.

Gommoni professionali per gli enti pubblici e privati

L’ esperienza maturata in questi settori ci consente, oggi, di essere specializzati, oltre che nella produzione di gommoni da diporto, soprattutto in quella di gommoni professionali, che vengono utilizzati dai professionisti del mare. Tra i tanti, abbiamo fornito i seguenti enti: Protezione Civile, Lega Navale Italiana, Centri Diving, Centri di Noleggio, Croce Rossa Italiana, Guardia Costiera, Incursori paracadutisti, enti nazionali, autorità italiane e straniere, etc.

I nostri modelli professionali sono modulari e quindi adeguabili a qualunque vostra esigenza operativa, e data  la loro alta  qualità  siamo disponibili ad ogni tipo di comparazione.